Agesci Gruppo Abano 1

Dopo l’esperienza scout, prima come ASCI poi AGESCI, del gruppo ABANO TERME 1 conclusasi nel 1980, nel 1988 alcuni “temerari” della Parrocchia di San Lorenzo con l’incoraggiamento del Parroco, decidono di riproporre l'esperienza scout ai bambini e ragazzi della parrocchia. Rinasce così l'ABANO 1.

Le prime esperienze sono incoraggianti, vengono aperti il Branco e il Reparto, si fanno le prime VDB e Campi Estivi nel 1989; così nel 1990 (20 ottobre) il gruppo viene ufficialmente censito in Zona . Per il fazzolettone si scelgono il colore blu per il tessuto, con due fettucce bianca e rossa: il blu per richiamare il colore dell’Associazione, il Rosso per simboleggiare l’Amore, il Bianco per la purezza e la semplicità.

La Tana dei Lupetti trova posto in Patronato, in una stanza-sottotetto sopra gli spogliatoi del calcio, mentre al Reparto e in seguito al Clan, dopo un periodo transitorio nel sottotetto del patronato, vengono dati gli spazi di uno dei due appartamenti di via San Pio X, 5.
Per i primi anni, i ragazzi in età da Clan si fanno le ossa nei gruppi vicini (Padova 10, Sarmeola 1) finché nel 1993 viene aperta anche la terza branca.

Gli anni passano, ma l'esperienza continua con intatto entusiasmo e ormai ci si avvicina a festeggiare il primo quarto di secolo dalla rinascita del gruppo. 25 anni che possono raccontare di tante avventure, amicizie ed esperienze vissute dai bambini, dai ragazzi e dai capi, come le esperienze al Jamboree, i campi Nazionali, i campi all’estero, le Giornate Mondiali della Gioventù.

Il Reparto partecipa infatti al Campo Tre Foglie del 1994 e nel 2003 al Campo Nazionale E/G presso Monteleone di Spoleto.
Il Clan invece partecipa alla GMG del 1997 a Parigi, poi nel 2000 a Roma, 2005 a Colonia e ora sta preparando gli zaini per la Route Nazionale 2014.
Ragazzi in rappresentanza del gruppo partecipano al Jamboree 2003 in Thailandia e nel 2007 nel Regno Unito mentre già si pensa al Giappone nel 2015.

Oltre queste esperienze vale la pena ricordare anche i campi di gruppo del 2000 a Zellhof, in Austria, del 2007 a Montenars e Pesariis nel 2009 (con un gruppo di scouts del Belgio) e l’incontro di Papa Giovanni Paolo II con gli scout nel 2004 in Piazza San Pietro.

Si farebbe torto a pensare a questi pur straordinari momenti senza ricordare tutti i campi estivi e invernali, le Vdb di ogni estate, le Cacce di primavera o i San Giorgio, o tutte le normali attività del sabato o le uscite: tutte esperienze intense, ricche di impegno, di responsabilità, ma soprattutto di gioia, di divertimento, di approfondimenti, di molte conoscenze, divenute amicizie solide e sincere, nei ragazzi come negli adulti.

Dal 1989 più di 400 ragazzi hanno partecipato al Grande Gioco dello scoutismo nel nostro gruppo, giocando come lupetti, scoprendo l’avventura come esploratori e guide e infine il servizio come rover e scolte, con più di 70 capi che hanno dedicato il loro tempo per la crescita ed educazione di questi ragazzi.

Il 2014 segna subito un importante avvenimento nella storia del gruppo dato che potrà rientrare dopo due anni nella vecchia storica sede, ristrutturata ed ampliata grazie all’impegno della parrocchia.

Per il futuro nuove avventure e nuove sfide ci attendono: con l’aiuto di Dio, siamo pronti!

Calendario

loader

Articoli recenti

Copyright © 2018 Parrocchia di San Lorenzo Martire. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 
+